E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, agosto 24, 2018

ORISTANO, LA CITTÀ DI ELEONORA D’ARBOREA, CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT 2019. GIÀ DA QUEST’ANNO LA CITTÀ OSPITA DIVERSI INCONTRI PREPARATORI.


Oristano 24 Agosto 2018
Cari amici,
La corsa competitiva è stata lunga ma alla fine Oristano ce l’ha fatta: sarà “Capitale Europea della Sport 2019”. Il titolo conquistato non è solo “una medaglia” di cui fregiarsi, ma un vero, seppure ambito, serio impegno da assolvere con grande senso di responsabilità, capace di creare nella città di Eleonora un nuovo, positivo approccio con lo sport, portando il nostro capoluogo ad una notorietà di livello europeo.
Proprio per questo la città, dopo la comunicazione ufficiale della vittoria, ha iniziato con buona lena a prepararsi. Oristano sa bene che per raggiungere al meglio il traguardo, come del resto per tutte le pratiche sportive, bisogna prepararsi per tempo e con costanza. L’occasione di essere per un anno, il 2019, “Capitale europea dello Sport”, è una grande occasione sotto molti aspetti, a partire dal punto di vista mediatico: Oristano verrà visionata e radiografata in un contesto internazionale, rappresentato non solo dall’Europa.
Questo essere costantemente “in primo piano” per un anno, non solo rappresenta un'occasione dal punto di vista sportivo, quindi, ma proietta la città all’esterno, facendo conoscere tutti i suoi valori: da quelli storici (vedi il passato giudicale e la Sartiglia) a quelli culturali, artistici ed eno-gastronomici. Insomma, a ben vedere, l’evento è un potenziale trampolino di lancio, un essere in primo piano nei diversi settori (non solo sportivi) anche culturali ed economici della città. Intanto la grande macchina organizzativa che in primis il Comune ha predisposto, si è già messa in moto, come ha avuto modo di comunicare in via ufficiale l’assessore allo sport, Francesco Pinna.
“Stiamo lavorando con profitto, con la piena collaborazione di tutti, per il 2019 quando Oristano celebrerà ufficialmente il riconoscimento di Città Europea dello sport. Sarà un anno particolarmente importante e, per questo, la macchina organizzativa è già in funzione. Le società sportive hanno presentato numerose iniziative che saranno pubblicate in un calendario unico”, ha detto con orgoglio l’Assessore. A partire da alcune manifestazioni che si svolgeranno, in parte, anche nell’anno in corso.
L’European Surfing Federation, per esempio, ha scelto l’Italia e il Comune di Oristano come sede per l’edizione 2018 dell’EuroSUP, il Campionato Europeo Assoluto di Stand Up Paddle Racing che assegnerà i titoli continentali nel SUP Racing e nel SUP Wave. Dal 4 al 9 Settembre 2018 arriveranno nel Comune di Oristano oltre 200 atleti in rappresentanza di 20 nazioni differenti.
“La città di Oristano è un luogo privilegiato per lo sport, non è un caso la scelta di Oristano e della Penisola del Sinis”, ha commentato l’Assessore Pinna, aggiungendo che “La città di Oristano e il suo territorio si possono certamente considerare luogo privilegiato di sport per gli investimenti in chiave turistica, per i progetti conclusi e quelli in corso di esecuzione nella realizzazione di importanti strutture, per i programmi e per le politiche sportive adottate in questi anni, tese a sviluppare attività di promozione dell’attività sportiva libera, strumento di integrazione accessibile a tutti, diffondendo così la cultura dell’attività fisica tra tutti i cittadini, a tutti i livelli migliorandone così la qualità del loro stile di vita”.
Cari amici, credo che per Oristano aver raggiunto questo traguardo sia davvero molto positivo. Essere Città Europea dello Sport 2019, consentirà alla città di aprirsi al mondo non solo dello sport. Saranno impegnati, lavorando insieme in grande sinergia, Comune, Coni, CIP, Federazioni Sportive, mondo della Scuola, Associazioni sportive, Enti di promozione, Associazioni di volontariato e tanti altri soggetti del territorio, che hanno già garantito il massimo impegno per il raggiungimento dell’obiettivo.
La preparazione, come detto, è già iniziata e i test sono davvero di alto livello. A Settembre l’European Surfing Federation ha messo in calendario l’edizione dell’EuroSUP Sardinia 2018, che vedrà impegnati il Nucleo Sommozzatori Sea Scout, il GVPC Protezione Civile Riola Sardo, i Volontari Protezione Civile OMRCC Onlus Gruppo Oristano e la Pro Loco di Oristano.
Amici, sono certo che Oristano saprà meritare la fiducia concessa dal CONI e dalle altre autorità sportive, in primis il comitato che ha vagliato tutte le candidature. Sarà per Oristano un grande “banco di prova” che testerà le sue capacità di accoglienza e di gestione. Tutte le strutture sportive, a partire dal Centro Sportivo di Sa Rodia, con l’impianto federale gestito dalla FIGC, la nuova piscina e il nuovo Palasport sono pronti a diventare il cuore pulsante delle molteplici attività che vi verranno svolte.
Vai, Oristano, dimostra chi sei e cosa sei capace di fare!
A domani.
Mario
Oristano, capitale europea dello sport 2019



Nessun commento: