E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, agosto 10, 2018

“BAULADU È CULTURA”, IL RICCO CARTELLONE DELL’ESTATE BAULADESE. AL CENTRO IL “DU – BAULADU MUSIC FESTIVAL”, L’EVENTO CLOU, GIUNTO QUEST’ANNO ALLA 10^ EDIZIONE.


Oristano 10 Agosto 2018
Cari amici,
Oggi 10 Agosto è per la Chiesa la festività di S. Lorenzo, una delle feste religiose più sentite a Bauladu. E' questo il mio paese d’origine (in cui sono orgoglioso di essere nato), che, grazie ad un’Amministrazione comunale saggia e competente (guidata da Davide Corriga), ha trasformato il periodo estivo in una “grande estate” ricca di eventi. Anche quest’anno il programma estivo è apparso straordinariamente ricco: 2 mesi di importanti appuntamenti, che hanno coinvolto ben 5 Associazioni. Tutti incontri importanti quelli programmati, che vanno da quelli letterari, a quelli cinematografici, dai balli tradizionali alle manifestazioni musicali.
L’Amministrazione, nell’ambito del programma “Bauladu è Cultura”, ha predisposto l’allestimento di un cartellone davvero ricco, in grado di coprire l’intero arco della stagione estiva nel paese. Bracci operativi dell’Amministrazione l’Associazione Turistica Pro Loco, la Consulta Giovani, l’Associazione di Promozione Sociale Jannaberta, il Gruppo Folk e il Comitato per i Festeggiamenti in onore di San Lorenzo. Obiettivo principale dell’iniziativa, come confermato dalla Consigliera Comunale Martina Atza, quello di “rafforzare esternamente l’immagine del paese e incoraggiare lo spirito di unione di collaborazione all’interno della comunità”.
In realtà, cari amici, quelle messe in atto sono risultate iniziative davvero efficaci, non solo nell'intento di rendere gradevole e appetibile il paese alla popolazione locale, ma per proiettarla all’esterno, per far conoscere in maniera intelligente le tradizioni locali, la storia, la cultura, l’enogastronomia bauladese, facendo conoscere e “vivere” le strade e le piazze del paese ai forestieri, creando maggiori occasioni di incontro e di confronto tra i residenti e i visitatori.
Il ricco calendario ha avuto inizio l’11 di Luglio con BALLUS IN S’ARRUGA | a cura del Gruppo Folk Pro Loco Bauladu e terminerà Sabato 8 Settembre con una identica manifestazione di chiusura presso l’Anfiteatro comunale. In questi 2 mesi Bauladu annovera la presenza di personaggi importanti: da Stefano Benni presente il 13 di Luglio a Francesco Abate che verrà a presentare il suo ultimo libro "Torpedone Trapianti" il 13 Agosto. In questo ricco calendario, però, un evento primeggia in assoluto su tutti: il “DU – BAULADU MUSIC FESTIVAL”, curato dalla Consulta Giovani in collaborazione con Dromos, in calendario Giovedì 2 Agosto presso l’anfiteatro comunale.
Questo festival di musica indipendente, che quest’anno è arrivato alla decima edizione, (www.dufestival.com) si è svolto interamente nella giornata di Giovedì 2 agosto e ha visto alternarsi, a partire dalle 18, tra la piazza Angioy, il Parco San Lorenzo e l’Anfiteatro Comunale concerti e dj set, con Alioscia (Casino Royale), Santamorina, Music Is My Boyfriend, Umberto Maria Giardini e il grande Vinicio Capossela.
Capossela ha incantato il pubblico con un bel concerto intitolato “Componidori e altre canzoni della Cùpa”. Il cantautore italiano ha inteso in questo modo celebrare il suo ultimo album, uscito nel 2016, intitolato proprio “Canzoni della Cùpa”, un album nato cercando spunti e ispirazione dall’Irpinia e dall’Oristanese, come suggerisce appunto il brano “Componidori”.
Capossela, lo ricordo a chi mi legge, l’anno scorso vinse il prestigioso Premio Tenco alla carriera, aggiudicandosi anche il Premio Lunezia Canzone d’Autore 2017, proprio con “Canzoni della Cupa”, definito dalla commissione “album epocale”. Con lui sul palco di Bauladu una formazione acustica di prim’ordine, che schierava Riccardo Pittau alla tromba, Victor Herrero e Alessandro Stefana alle chitarre, Fabrice Martinez al violino, Glauco Zuppiroli al contrabbasso e Giuseppe Leone alle percussioni.
Come in tutte le manifestazioni che catturano un interessante numero di partecipanti, anche il festival di Bauladu (così come negli anni precedenti) ha attivato importanti collaborazioni per la fornitura di bevande; hanno partecipato il Bosa Beer Fest (organizzato dall’Associazione Culturale Sardinia4All), presente con uno stand nel Parco di San Lorenzo con un’offerta di dodici differenti birre prodotte da sei birrifici artigianali sardi. Inoltre gli organizzatori, per agevolare gli spostamenti da Cagliari e Oristano, hanno anche predisposto un servizio navetta (andata e ritorno).
Cari amici, sono certo che anche quest’anno l’estate bauladese andrà in archivio segnando un grande successo. Con i miei impegni non so se potrò essere presente a qualcuno degli eventi in programma, ma cercherò, come ho fatto l’anno scorso, di essere presente almeno in maniera minimale. Un grande plauso all’Amministrazione comunale guidata con grande competenza dal Sindaco Davide Corriga, alla Consulta giovanile ed a tutti quelli che hanno reso possibile anche quest’anno la bella estate bauladese! Sappiate che mi sento sempre "Bauladese" come Voi!
A domani.
Mario

Nessun commento: