E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

martedì, agosto 14, 2018

L’ESTATE 2018 A TORREGRANDE: AL CENTRO C’È SEMPRE IL GRANDE SPETTACOLO DELLA SARTIGLIETTA ESTIVA.


Oristano 14 Agosto 2018
Cari amici,
“Estate della Torre”, la rassegna di eventi programmata per rendere turisticamente attrattiva la località marina del capoluogo oristanese, Torre Grande, appare quest’anno particolarmente ricca. Organizzata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Oristano e dalla Pro Loco cittadina per animare in modo adeguato le giornate e le calde notti della marina oristanese nei mesi di Luglio e Agosto, possiamo dire che ha messo in cantiere un programma che è risultato particolarmente gradito.
Gli eventi programmati a Luglio (l’holi color, il festival internazionale “Sete Sois, Sete Luas” e l'organizzazione dei balli caraibici), per esempio, hanno riscosso un notevole successo di pubblico. In particolare, Giovedì 26 Luglio, sono state particolarmente gradite le lezioni di ballo latino-americano impartite dal maestro cubano Aniel Martinez Alvarez e della scuola di ballo Alma Habanera, che hanno insegnato i segreti delle danze caraibiche: salsa cubana, bachata, merengue, rueda de casino e balli di gruppo.
Si, amici, l’Estate 2018 a Torregrande, anche ad Agosto, appare molto interessante. La marina oristanese è stata trasformata in una piacevole e gradita grande pista da ballo. 
Venerdì 10 Agosto, il pubblico è stato deliziato da un grande spettacolo di danze: ballo liscio, latino americano, caraibico e folk tradizionale, gestito da Ireneo Massidda Duo. Domenica 12 Agosto, invece, si è svolto l’evento clou dell’estate: la Sartiglietta Estiva, che quest’anno, per la prima volta, è stata spostata dal giorno di Ferragosto al 12. Protagonisti i bravissimi giovani e abili cavalieri del Giara Club e Giara Oristanese, tra i quali Mattia Piras di 16 anni (del Giara Oristanese), che ha guidato la corsa alla stella nei panni di Componidoreddu. Il giovane cavaliere montava un cavallo grigio di 17 anni di nome Thor.
La pariglia del Componidoreddu
Suoi compagni di pariglia sono stati: su segundu Lorenzo Spano, di 14 anni, nato a Oristano, in sella a Ispronedda, cavalla baia di 9 anni e su terzu, Gabriele Casula, oristanese di 16 anni, con la cavalla Rispettosa, una saura di 8 anni. Per la gioia dei turisti la vestizione è stata effettuata su un palchetto appositamente costruito all’interno del percorso (Sa Mesita); le piccole massaieddas che hanno effettuato l’operazione sono state: Eleonora Manca, Giulia Scintu, Chiara Piras, Michela Sau, Gaia Musu e Zaira Artudi, di età compresa tra i 7 e i 13 anni, guidate dall’esperta Katy Fiori.
Dopo la vestizione, iniziata alle 19.30, ha fatto seguito la corsa alla stella, e, al termine, la spettacolare esibizione delle pariglie acrobatiche. In chiusura, come da tradizione, sa “Remada”, la benedizione con Sa Pippia de Maju, fatta da su Componidoreddu disteso di spalle sul cavallo. Il pubblico, poi, ha potuto assistere anche alla “Svestizione”: il capocorsa, infatti, al termine della manifestazione è salito di nuovo sopra “Sa Mesita”, dove si è svolto, di fronte al pubblico, il rito della svestizione.
Amici, grande spettacolo di Sartiglia estiva anche quest’anno a Torre Grande, che ha riservato ai ragazzi la conquista di 12 stelle; la bravura dei giovani cavalieri del Giara Club e Giara Oristanese, è stata davvero straordinaria. Il grande afflusso di spettatori ha confermato la validità della manifestazione, nata anni fa su iniziativa della Pro Loco cittadina, allora guidata da Giorgio Colombino e oggi posta nelle mani, invece, del nuovo Presidente Gianni Ledda. Per deliziare il pubblico anche dal punto di vista del “gusto”, durante l’evento la Pro Loco ha offerto un assaggio delle gustosissime zippole a tutti i presenti.
Gli spettacoli dell’Estate della Torre non sono ancora terminati. Sempre ad Agosto proseguiranno stanotte, Martedì 14 vigilia di Ferragosto, con il suggestivo spettacolo dei Fuochi d’Artificio sul mare, accompagnati dalla musica proposta da diversi gruppi musicali e dj set. La giornata di Ferragosto, invece, Mercoledì 15, sarà dedicata al folk con il gruppo “A Passu ‘e Ballu”.
Cari amici, portare d’estate ai turisti che transitano presso la nostra Oristano un po’ di carnevale oristanese credo sia stata un’idea davvero brillante. Conoscere le nostre antiche tradizioni come la Sartiglia, oltre che le nostre delizie culinarie di contorno, come le zippole e la Vernaccia, è sicuramente un’ottima operazione di promozione turistica. Un’idea brillante quella che la Pro Loco di Oristano ha portato avanti negli anni e che viene costantemente migliorata. Quest’anno assaporare le zippole, il dolce tradizionale del nostro Carnevale, è stato “quel di più” che ha esaltato ancora meglio la bella esibizione dei giovai cavallerizzi protagonisti della Sartiglietta.
Per poter deliziare in un clima festoso il numeroso pubblico, il bar pasticceria Picca Uda Beach, posto nella piazza della torre, ha operato a livello culinario per poter ricreare perfettamente l’atmosfera tanto amata dagli oristanesi: sfornando una bella quantità di zippole, che hanno deliziato in particolare i numerosi turisti presenti. Insomma, un’occasione imperdibile per gli amanti delle zippole e per i turisti, un modo eccellente di far assaporare una parte delle tradizioni dell’Isola che difficilmente è possibile scoprire in estate.
Amici, Oristano comincia, anche se lentamente, a cercare di uscire da quel lungo torpore che da tempo la contraddistingue…
Buona estate a tutti, amici che mi leggete, e...A domani!
Mario

Nessun commento: