E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

lunedì, dicembre 15, 2014

“CANTIAMO LA SALVEZZA”! NATALE IN MUSICA, DOMENICA 14 DICEMBRE IN CATTEDRALE AD ORISTANO, CON LA POLIFONICA ENNIO PORRINO DI NUORO.



Oristano 15 Dicembre 2014
Cari amici,
si è ripetuto anche quest’anno, Domenica 14 Dicembre alle ore 19.00, il concerto di Natale “Cantiamo la Salvezza”, che, con grande partecipazione di pubblico, ha predisposto la Città a prepararsi per il Santo Natale. La musica è il veicolo migliore per trasmettere ai cuori degli uomini il ricordo di quello straordinario Evento Divino, rappresentato dalla nascita del Redentore. Nel concerto di quest’anno sono state le musiche della Polifonica “Ennio Porrino”, coro di Cappella della Cattedrale di Nuoro, ad ammaliare i numerosi partecipanti che hanno affollato la nostra Cattedrale. Musiche angeliche, celestiali, che hanno ripercorso i canti ed i suoni della tradizione natalizia. Hanno fatto gli onori di casa S.E. l’Arcivescovo, Mons. Ignazio Sanna, che aveva al Suo fianco il Delegato Arcivescovile Mons. Paolo Ghiani, il Cancelliere Arcivescovile Mons. Tonino Zedda e il Parroco della Cattedrale, Mons. Giuseppe Sanna.

La famosa corale nuorese, ospitata quest’anno ad Oristano, è in attività dall’Ottobre del 1971; diretta dal Canonico M° Giuseppe Meloni fin dalla sua costituzione, è nota non solo in tutta la Barbagia ma nell’intera Isola. Il suo repertorio è di grande spessore: ricco di oltre 600 brani, che spaziano dai canti gregoriani a quelli moderni di autori contemporanei, passando per i canti della tradizione popolare sarda. Il concerto messo in opera quest’anno è stato impostato sia per coro che per organo, e comprendeva musiche di antica datazione (classica medioevale), della tradizione polacca e ovviamente di quella sarda.
Il coro, dopo la presentazione al pubblico, ha dato il via al concerto con l’”Ave Maria” composta dal Canonico Meloni, seguita da altre due Ave Maria della tradizione medioevale. L’accompagnamento all’organo era del M° Graziano Orro. Hanno fatto seguito due rivisitazioni di “Celeste Tesoro”, entrambe rielaborate dal M° Meloni, la prima patrimonio dell’antica tradizione di Lula e la seconda di quella dorgalese. In finale il coro nuorese ha cantato “Stille Nacht”, la Ninna Nanna al Bambino Gesù, nota in tutto il mondo.
Per rafforzare l’amicizia tra la corale nuorese e quella oristanese era presente il Coro del Duomo di Oristano, diretto proprio dal M° Graziano Orro. Riunite insieme le due corali hanno con grande enfasi cantato insieme il “Re dei Re”, di J.S. Bach, facendosi applaudire a lungo dal pubblico presente. 
Al termine l’Arcivescovo, S.E. Mons. Ignazio Sanna ha ringraziato sia il coro nuorese che quello nostrano, oltre il pubblico presente. Nel suo messaggio di saluto ha rimarcato che cantare è un modo eccelso di  “pregare insieme”, nostro Signore. 
Al termine un caloroso saluto, da parte dei presenti, all’Arcivescovo ed ai cori partecipanti. Credo che questa manifestazione natalizia meriti di essere costantemente ripetuta negli anni a venire.
A domani!
Mario Virdis


Nessun commento: