E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

giovedì, luglio 28, 2016

ANANAS: UN FRUTTO BUONO E SALUTARE TUTTO L’ANNO, ECCELLENTE D’ESTATE!



Oristano 28 Luglio 2016
Cari amici,
L’Ananas è un frutto che ha tutte le proprietà per essere considerato non solo buono ma anche preziosissimo per la nostra salute. Buono dunque ma anche salutare, ricco di sostanze capaci non solo di nutrirci ma anche di regolare alcune funzioni del nostro corpo. Per questo oggi voglio parlarvene, partendo da una sua più approfondita conoscenza.
L'Ananas (o ananasso) è un vegetale appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae. La specie più coltivata e più nota (quella che troviamo sui banchi dei nostri mercati) è quella chiamata Ananas comosus. La pianta parrebbe originaria del Sud America, da cui, successivamente, fu portata nelle isole caraibiche dagli indi Caribi; in questi territori, a Guadalupa, la conobbe per la prima volta nel 1493 anche Cristoforo Colombo. Storicamente, però, rimane il dubbio che in qualche modo la pianta fosse già presente in Europa, in quanto in alcuni mosaici romani appaiono dei frutti molto somiglianti a degli ananas.

La parola Ananas deriva dal nome del frutto nella lingua degli indios Guaraní; le popolazioni indigene dell’America Latina consideravano l’ananas un simbolo di ospitalità e lo regalavano ai giovani come buon auspicio per il successo nella vita. Colombo, comunque portò con se la pianta in Europa, dove venne coltivata. Gli spagnoli e gli inglesi, poi, nella conquista delle colonie la introdussero nelle isole del Pacifico (nelle Hawaii, nelle Filippine, nell'Asia sud-orientale, in America Latina, in Florida e a Cuba), dove si svilupparono grosse piantagioni commerciali.  Oggi l’ananas è uno dei frutti più conosciuti al mondo.
L’ananas è un frutto rinfrescante e una fonte preziosa di vitamine e di sali minerali. Possiamo gustare l’ananas fresco, semplicemente dopo averlo sbucciato e tagliato a fette, oppure lo possiamo aggiungere alle macedonie o ancora utilizzarlo per preparare succhi e frullati dissetanti. Possiamo aggiungere facilmente l’ananas alla nostra alimentazione a colazione, a merenda o come spuntino. Le proprietà dell’ananas in effetti sono davvero molteplici. In pochi effettivamente sanno della bontà dei suoi componenti: utili non solo nella funzione alimentare ma anche più specificatamente in quella terapeutica.
Quanto ai valori nutrizionali l’ananas fresco è un frutto molto dissetante, per via del suo elevato contenuto di acqua e non contiene né grassi saturi né colesterolo. Circa 100 grammi di ananas fresco forniscono al nostro organismo 1 grammo di fibre e 10 grammi di carboidrati; inoltre è una buona fonte di sali minerali: 100 grammi della sua polpa contengono 250 mg di potassio, 0,5 mg di ferro, 17 mg di calcio e 8 mg di fosforo. Per quanto riguarda le vitamine, in 100 grammi di frutto troviamo la presenza di 17 mg di vitamina C e di 7 di vitamina A; di sodio, invece, l’ananas ne contiene solo 2 mg.
L’ananas è anche un frutto leggero e poco calorico: 100 grammi di polpa apportano al nostro organismo soltanto 40 calorie. Ricchissimo d’acqua, oltre che salutare, ci aiuta dunque a mantenere idratato il corpo. Quando l’ananas è maturo ha un sapore dolce che ne rende gradevole il consumo e che ci permette di godere ancora di più delle sue proprietà benefiche. La vitamina C presente favorisce l’attività del nostro sistema immunitario e insieme alla vitamina A ci aiuta a contrastare i radicali liberi, a proteggere la pelle e a prevenire i segni dell’invecchiamento. Inoltre la vitamina C contribuisce a favorire l’assorbimento del ferro.
L’ananas, inoltre, contiene una sostanza chiamata bromelina che è risultata utile nel favorire la digestione. La bromelina, contenuta più nel gambo che nel frutto vero e proprio, viene estratta dalla pianta industrialmente per ottenere degli ottimi integratori naturali. Il consumo di ananas fresco è considerato utile per aiutare l’organismo a depurarsi, per favorire l’eliminazione delle tossine e per contrastare e prevenire la ritenzione idrica e la cellulite. Mangiare ananas, dunque, risulta che faccia proprio bene: con le sue proprietà terapeutiche e dimagranti brucia grassi, questo frutto è davvero una manna!
Che dire, cari amici, credo che il detto che “l’ananas brucia i grassi e aiuta a dimagrire”, possa essere preso sul serio. Si, perché l'azione della bromelina a livello intestinale promuove un maggior miglioramento metabolico e le fibre del frutto risultano utili per ridurre l'assorbimento dei grassi (sempre a livello intestinale). Anche i nostri problemi di cellulite ne beneficiano: mangiare ananas risulta utile per curare processi infiammatori, specialmente in caso di edema, di cellulite, di ridotto trofismo cutaneo, di tumefazioni post operatorie e post traumatiche acute, soprattutto del distretto orofaringeo e rino-sinusale, oltre che dell’apparato locomotore (tendiniti, distorsioni). Anche l’insufficienza venosa, con tendenza alla formazione di coaguli e trombi, ne riceve benefici.
Alla luce di quanto detto, allora, mangiare ananas, fa dunque bene? Certo! Io credo che mangiare la giusta quantità di ananas, in precisi momenti della giornata, sia una vera e propria medicina per il nostro organismo!
A domani.
Mario


Nessun commento: