E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

mercoledì, gennaio 27, 2016

INCREDIBILE: BASTA UNA PICCOLA CHIAVETTA USB PER TRASFORMARE UNA DELLE NOSTRE TV IN UN COMPUTER!

Oristano 27 Gennaio 2016
Cari amici,
che l’elettronica continui a fare passi da gigante ormai non è certo una novità, ma certe “miniaturizzazioni”, nonostante tutto, riescono ancora a sorprendermi non poco. Se pensate che io, fresco di diploma, quando negli anni Sessanta del secolo scorso (era il 1964) seguii il primo corso di marketing assicurativo a Milano presso la sede della Riunione Adriatica di Sicurtà, il “centro elettrocontabile” della Compagnia occupava tutto il piano attico dello stabile (centinaia di metri quadri)! Pur sembrandomi allora immenso (e anche incredibilmente rumoroso), se paragonato solo ad uno dei personal computer di oggi, che pesa meno di un chilogrammo, era di scarsissima potenza!
Eppure, quando poco tempo fa navigando su internet ho letto la notizia che in una piccola e semplice chiavetta, come quelle che ci portiamo appresso in tasca per copiare dati dal computer, ci stava dentro praticamente un potente computer, mi sono meravigliato. Con questo minuscolo marchingegno qualsiasi TV, pensate, poteva essere trasformata in un vero e proprio computer! Mio Dio, ho pensato, come cammina in fretta il progresso nel mondo: dai giganteschi “armadi-computer” del passato, più grandi di una serie di lavatrici a secco, siamo arrivati a costruire computer così piccoli, tanto da poterli alloggiare in una piccola chiavetta da tasca! Ecco, amici, non so quanti di Voi conoscessero questa novità, pertanto ho pensato di parlarne compiutamente nel post di oggi.
Che collegare lo schermo di un PC alla TV fosse una cosa possibile lo sapevamo già in tanti: l’operazione di collegamento è molto semplice, utilizzando un cavo HDMI. Tutto quello che dobbiamo fare (dopo aver accertato che il nostro TV abbia delle prese HDMI) è collegare un’estremità del cavo alla porta del nostro PC e l’altra a una delle porte HDMI del televisore. Se il computer portatile è acceso e il televisore risulta impostato sul canale HDMI corretto, lo schermo riporterà fedelmente quanto appare nello schermo del PC. Oggi, però, questa bella possibilità (che ci permette di trasportare dal PC alla nostra TV del salotto film, partite, concerti, etc.) è considerata roba “antica”, diciamo “datata”, in quanto ben altro, come accennavo prima, è oggi possibile fare sia col PC che con le TV. Oggi possiamo trasformare, quasi in un click, la nostra TV domestica, facendola diventare addirittura un vero e proprio PC! Vediamo come.
L'unico requisito è che il nostro televisore deve possedere è un'entrata HDMI, presente ormai su tutte le TV a schermo piatto e anche su diversi modelli normali precedenti. Considerato che le prese HDMI sono comparse sul mercato nei primi anni “duemila” si può capire bene quale sia la moltitudine di televisori che possiedono questo tipo di presa. Tempo fa Google, in collaborazione con Asus, lanciò sul mercato un nuovo prodotto: Chromebit. Di che cosa si trattava? Sostanzialmente di un “Mini PC”, miniaturizzato dentro una chiavetta. Per essere ancora più espliciti possiamo dire che questa chiavetta contiene al suo interno un piccolissimo personal computer con tanto di sistema operativo incluso!
Al suo interno, infatti, Google ha montato il sistema operativo Chrome OS (di proprietà Google): ben due gigabyte di memoria RAM e sedici gigabyte di storage libero per l’archiviazione interna dei propri dati e applicazioni. Dentro la chiavetta sono installate anche una connessione Wi-Fi ed una connessione Bluetooth! Successivamente al lancio di Chromebit da parte di Google sono comparse sul mercato altre ‘chiavette-PC’, dotate di altri sistemi operativi (Linux o Android), consentendo di lanciare un’ampia gamma di questo prodotto, con tutta una serie di applicazioni e programmi.
La chiavetta Android, per esempio, una volta collegata al televisore dà la possibilità di accedere alle oltre 10.000 applicazioni Android gratuite pronte per l’installazione, al Web per gestire le mail, giocare, dialogare all’interno dei social network e, insomma, fare tutto ciò che normalmente si fa con il nostro normale PC. Pensate, la chiavetta Android dispone anche di due porte USB per collegare le periferiche!
Alle chiavette (di qualsiasi marca) sarà necessario abbinare, per il necessario funzionamento, due accessori: il mouse e la tastiera, ovviamente wireless, in quanto il collegamento a Internet avviene tramite la scheda wireless integrata, posta nella chiavetta. Possono essere utilizzati diversi tipi di mouse o tastiera wireless, che dobbiamo acquistare separatamente. A questo proposito Manhattan shop propone la Mini Air Mouse e tastiera wireless RC11 che unisce le caratteristiche di tastiera Wi-Fi e mouse laser point integrato, in un solo dispositivo. Arrivate in Italia dopo essere state sperimentate in molti altri Paesi, le chiavette-PC si stanno diffondendo velocemente: costano mediamente 80/100 euro. A detta degli esperti la migliore chiavetta che circola sul mercato si chiama MK802 e utilizza il sistema Android. È acquistabile anche su Amazon.
Cari amici, oggi viviamo in un mondo sempre più “Smart”. Un sacco di dispositivi, dal cellulare fino ad arrivare agli orologi, si sono incredibilmente trasformati, diventando smartphone (per i cellulari), smart-watch (per gli orologi) e anche Smart-TV (per i televisori). Tuttavia sono ancora in tanti quelli poco aggiornati su queste nuove tecnologie, soprattutto quelle riguardanti la TV. Chi, per esempio, ha acquistato da poco un nuovo televisore, difficilmente sarà disposto a cambiarlo per comprare una Smart-TV. Ecco, allora, che l'innovativa chiavetta-PC, risolve con poca spesa il problema.
In periodi come questi, con la spendig review che continua a farla da padrone, trasformare la TV di casa in un computer, anziché acquistarne uno nuovo (che costa almeno 300/400 euro) non è neanche così sbagliato. E poi, vuoi mettere quanto è "smart" usare il computer con lo schermo gigante della nostra TV del salotto?  
A domani.

Mario

Nessun commento: