E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, giugno 05, 2015

IL FORNO A MICROONDE: CONSENTE UNA CUCINA LEGGERA E VELOCE, ANCHE SENZA GRASSI. VUOI FARE UNA PROVA? LE PATATINE-APERITIVO CROCCANTI E SENZA GRASSI!



Oristano 5 Giugno 2015
Cari amici,
lo sappiamo bene che le cose che ci piacciono di più o sono “proibite”, o ci “fanno male”! Un chiaro esempio sono i cibi fritti: certamente molto più saporiti dei pasti comuni, ma sicuramente anche una “bomba” per il nostro fegato, che poco sopporta non solo i grassi, ma soprattutto quelli fritti. Un esempio pratico è costituito dalla patatine: come si fa a concepire un aperitivo, senza sgranocchiare un po’ di patatine fritte, che la grande distribuzione ci mette sotto il naso ad ogni piè sospinto? Il gusto ne guadagna alquanto, ma la pesantezza di stomaco…anche! Eppure una soluzione c’è, ed è anche molto più semplice di quanto pensiamo. Vediamo come.
Ormai la gran parte delle famiglie ha in casa un forno a microonde.

Elettrodomestico importante, perché consente di scongelare rapidamente gli alimenti surgelati, riscaldare in un istante la colazione del mattino, e, per le massaie accorte, anche di cucinare piatti leggeri, veloci e gustosi. Se torniamo alle nostre patatine prima accennate, insostituibile componente base del nostro aperitivo, ebbene con il fornetto a microonde possiamo realizzare in casa delle patatine ben croccanti, leggere (senza nessuna aggiunta di grassi) e veloci da preparare. In questo modo risulta “bandito” dalla cucina, anche quel classico odore di frittura che l’olio bollente trasmette sempre in tutto l’ambiente.  Per preparare le patatine al microonde bastano una manciata di minuti e un poco di buona volontà! Ecco la ricetta semplice e facile.
Prendete una o due patate a pasta soda, pelatele e, dopo averle ben lavate e asciugate,  tagliatele a fettine sottili, più o meno come quelle che trovate in busta al supermercato.  Dopo averle ben asciugate con della carta Scottex o un panno asciutto (la troppa umidità non le fa diventare croccanti), le poggiate sul piatto del microonde, preventivamente ricoperto con carta forno. Prestate particolarmente attenzione a non sovrapporre le fette: affiancatele con attenzione le une alle altre, ma non una sopra l’altra. Pur non utilizzando nessun tipo di grasso, potete comunque insaporire le Vostre patatine a piacimento: con rosmarino, timo, maggiorana o altri aromi di Vostro gusto.
Completato il riempimento del piatto lo riponete all’interno del forno a microonde e, dopo aver calcolato la potenza a 800-900 W, calcolate circa 5 minuti di cottura. Quando Vi accorgete che le patatine iniziano a dorarsi abbastanza e in superficie le vedete perfettamente asciutte, le patate sono praticamente pronte. E’ sorprendente come si possano avere delle patatine croccanti anche senza l’aggiunta di grassi! Le prime volte sarete proprio Voi a constatarlo. Qualora, dopo averne assaggiato una pensate che necessitino ancora di un ulteriore minuto di cottura, non esitate: rimettete ancora in forno. I tempi di cottura vanno adattati in base alla “taglia” ed al tipo di patate usate.
Una volta estratto il piatto dal microonde fate attenzione alla sua temperatura: il vetro accumula molto calore e potreste scottarvi. A questo punto aggiungete un po’ di sale e del pepe, o dell’altro, a Vostro piacimento. Travasate quindi le patatine tiepide in una ciotola e mescolate delicatamente con le mani. L’accompagnamento del Vostro aperitivo preferito è pronto: lo avete realizzato Voi, in modo semplice, veloce, leggero, e saporito!
Cari amici, questa è la ricetta base, e – sempre rispettando il gusto di ciascuno – potete variarla a piacimento! Ad esempio per chi non sa rinunciare all’olio, nessuno Vi impedisce di “pennellare” le sfoglie delicatamente con dell’olio extra vergine di oliva, prima di cuocerle al microonde; se volete stupire i Vostri amici che vengono a prendere l’aperitivo a casa Vostra, potete utilizzare diversi tipi di patate: da quelle rosse a quelle viola, che danno una bella nota di colore, una volta messo il vassoio a tavola! La fantasia deve esservi sempre alleata!

Ecco, oggi la mia riflessione esula dai soliti argomenti economici, politici, filosofici, e così via. Ogni tanto anche pensare a qualcosa che soddisfa il nostro appetito (senza esagerare, però…) è un modo per distrarci dai tanti problemi che, anche se cerchiamo di tenerli lontano da noi, ci perseguitano…e ci incalzano senza sosta!
Ciao, amici, a domani.
Mario


Nessun commento: