E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, novembre 09, 2018

ACCADEMIA DI DANZA SHAMS AL SHARQ –ORISTANO. L’ARCIVESCOVO GIOVEDÌ 8 NOVEMBRE HA BENEDETTO LE BANDIERE ISTITUZIONALI RAPPRESENTANTI LE “INSEGNE ACCADEMICHE” DELLA SCUOLA, FONDATA E DIRETTA DALLA MAESTRA SIMONA SEDDA ASIYAH.


Oristano 9 Novembre 2018
Cari amici,
L'Accademia di Danza Shams al Sharq, operativa in Oristano in Via dei Muratori n. 11, fu fondata nel 2015 dalla Maestra di danza orientale Simona Sedda Asiyah. Simona, di recente, è stata splendida protagonista ai campionati italiani di danza Orientale FIDS 2018, che si sono svolti a Rimini. Qui, seppure partecipante per la prima volta, non solo si è esibita in modo straordinario, ma si è aggiudicata i primi due primi posti nella categoria Cl. B, in cui ha gareggiato: Oriental Dance e Folk Oriental Dance. Due medaglie d'oro ampiamente meritate! Su questa sua bella vittoria ho avuto occasione di scrivere un post su questo blog (ecco, per chi volesse andare a leggerlo, il relativo link: http://amicomario.blogspot.com/2018/07/simona-sedda-asiyah-ha-vinto-due.html.
In questi anni di intensa attività, l'Accademia fondata da Simona ha raggiunto notevoli e apprezzati traguardi a livello nazionale e internazionale e gestisce una scuola di danza orientale ben frequentata. Ebbene, per celebrare degnamente i traguardi raggiunti e i numerosi riconoscimenti ricevuti, Giovedì 8 Novembre alle ore 17,00, presso la sede dell'Accademia si è svolta la bella cerimonia istituzionale dell'ALZABANDIERA, ovvero sono state pubblicamente issate nei pennoni, le 2 prestigiose bandiere conquistate:
Quella dell'Accademia: ricevuta per merito degli importanti riconoscimenti raggiunti in questi anni sotto la guida della fondatrice e direttrice artistica, Maestra di Danza Orientale e campionessa italiana Simona Sedda Asiyah e del Direttore Artistico, Musicista e Insegnante di Percussioni, Javier Ghiani;
Quella del CID UNESCO: assegnata per merito del riconoscimento ottenuto dalla Maestra Simona Asiyah, quale membro del Consiglio Internazionale della Danza - Patrimonio dell'UNESCO.
 






La cerimonia è avvenuta nel piazzale antistante l’Accademia, con la partecipazione delle autorità interne ed esterne e di diversi invitati. Le bandiere, prima di venire issate nei pennoni, sono state benedette dall’Arcivescovo di Oristano Monsignor Ignazio Sanna, mentre risuonava tra gli applausi l’Inno Nazionale italiano.
Cari amici, i due protagonisti di questa accademia, Simona e Javier, la prima maestra di danza e il secondo musicista e insegnante di percussioni, hanno avviato ad Oristano una bella scuola, adatta a giovani e meno giovani; nelle due belle sale dell’Accademia si insegna danza e percussioni, ma si può anche andare per cercare di migliorare il proprio stato fisico e psichico con l’utilizzo della tecnica e del metodo “Pilates”, il sistema di rilassamento e allenamento del proprio corpo sviluppato all'inizio del Novecento da Joseph Pilates, che trae ispirazione dalle antiche discipline orientali quali lo yoga.
Partecipando alla cerimonia Giovedì sera ho fatto gli auguri più affettuosi ai due protagonisti Simona e Javier, perché è un vero piacere constatare l’impegno e la costanza di due giovani così determinati e bravi; è qualcosa che ispira fiducia, che dimostra la grande forza e validità dei nostri giovani, che vivono, purtroppo, un periodo socio economico poco favorevole, in cui spesso si sentono esclusi dal mondo che conta: quello del lavoro e dell’impegno sociale.
Simona e Javier, però, hanno deciso di reagire, di impegnarsi a fondo nonostante le difficoltà, dimostrandoci che si deve sempre lottare, mai arrendersi e quindi arrivare a raggiungere il risultato. Credo, amici lettori, che meritino anche la Vostra stima e fiducia, per cui invito tutti ad andare a conoscere la loro scuola e ovviamente ad iscrivervi! Penso che tutti potremmo trarne beneficio!
Carissimi Simona e Javier, Vi auguro un grande futuro, e, ne sono convinto, sarete anche capaci di trascinare altri giovani a lottare come state facendo Voi ora!
A domani.
Mario
Simona e Javier invitano tutti noi a...volare alto!

Nessun commento: