E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

domenica, dicembre 27, 2015

GIOVANI E JUNIOR START-UP D’IMPRESA: IN PUGLIA GIÀ SOFFIA IL VENTO DELL’INNOVAZIONE. "LECCE STARTUP SHOWCASE", UN IMPORTANTE EVENTO CHE VEDE PROTAGONISTI I RAGAZZI CON INNOVATIVE IDEE D’IMPRESA.



Oristano 27 Dicembre 2015
Cari amici,
ho sempre sostenuto che il futuro è dei giovani, anche se siamo noi adulti a dover creare le condizioni perché questo loro futuro possa essere realizzato nella maniera migliore! Noi dobbiamo mettere e disposizione i mezzi necessari, perché il resto, cioè intelligenza, capacità, intuito e senso d’innovazione sono il loro patrimonio, che, sul substrato da noi creato, essi possono concretamente mettere in pratica. In Italia i giovani stentano ad emergere per mille ragioni, anche se qualcosa comincia concretamente a muoversi
In Puglia per esempio, una regione del Sud dove i giovani senza lavoro sono ancora tanti, inizia a vedersi qualche frizzo di effervescenza sotto il profilo dell’innovazione; di recente, precisamente a Lecce, è stato organizzato un meeting particolarmente al passo coi tempi: una manifestazione che porta come titolo “Startup Showcase”, un evento che ha “messo in piazza” una serie di idee particolarmente brillanti, tutte di marca giovanile. Sono in tutto 21 le idee di Start-Up presentate, elaborate da giovani studenti under 19. Questa 'mostra delle idee' è stata organizzata presso l’Istituto Costa-Galilei, ed ha esibito delle idee-progetto veramente innovative, elaborate dai giovani studenti sia come lavoro individuale che di gruppo.
Questo ‘fatto nuovo’, per la prima volta in una regione del Sud Italia, dimostra che nelle scuole pugliesi soffia un vento nuovo, un vento di forte innovazione, che ha coinvolto parecchi giovani da tempo desiderosi e pronti al cambiamento, alla sperimentazione e all’innovazione, e il primo "Lecce Startup Showcase" lo ha pienamente dimostrato. La manifestazione, che si è svolta come detto al Galilei-Costa, era inserita nella "Settimana del Piano Nazionale Scuola Digitale" promossa dal MIUR, Ministero dell'Istruzione, Università e della Ricerca, proprio per far conoscere alla citta ed all’intere Regione che il vento del cambiamento e dell’innovazione nelle scuole d'Italia, era già una concreta realtà.
In effetti le 21 giovanili idee d’impresa presentate al salone sono tutte da considerare dei progetti validi, iniziative in cui i giovani, sia individualmente che in gruppi, hanno elaborato innovazioni in diversi ambiti economici: turismo, enogastronomia, musica, settori green ed ecosostenibili, abbigliamento, tematiche sociali, informatica, tecnologia e anche e-commerce, e/o e-baratto. Numeroso il pubblico, anche specializzato, che ha visitato il salone: giornalisti, cittadini, genitori, imprenditori e tanti giovani provenienti da molti Istituti scolastici anche fuori Provincia; tutti si sono soffermati incuriositi, visitando i 21 mini stand allestiti, lasciandosi affascinare dall’inventiva e dalla capacità progettuale dei ragazzi.

Per soddisfare la Vostra curiosità, ecco una carrellata su questi giovanissimi progetti: 
Netropolitana, per esempio: è una metropolitana virtuale (sul web e app) utile per lo shopping in città, in cui le varie “linee” (rossa, blu, verde, gialla) indicano le categorie merceologiche e le “fermate” sono i singoli esercizi commerciali; Lavori in Corso: questo è un portale con l’indicazione di tutti I possibili corsi di formazione attivi nel raggio di 80 chilometri, compresa la possibilità di iscrizione on line; Sparpapacco: si tratta di un nuovo servizio che offre ai tanti salentini che per lavoro o per studio vivono lontani dal territorio (“sparpagghiati”), la possibilità di ordinare e ricevere ogni possibile bene (enogastronomico, culturale, artigianale) proveniente dalla propria terra; SKS: questa è una card specificatamente rivolta ai giovani (studenti dai 13 ai 25 anni) con la quale ricevere benefici (sconti, agevolazioni) in oltre 80 attività culturali, commerciali, sportive e ludiche; N2Y4_WebMagazine: è un web magazine in cui vengono raccontate le storie di successo di giovani in ogni ambito: musica, sport, tecnologia, business, eco sostenibilità, etc.;
C’è poi Rapolution: questo è un sito web destinato ad ospitare testi inediti di brani rap e hip hop; The S land: il tentativo di “aprire” il territorio salentino (mare, spiagge, campagne, città) ad un turismo destagionalizzato, da aprile ad ottobre; Top secret 1”: è una startup per ora “riservata”, attraverso la quale si sta individuando un innovativo modo di far conoscere e commercializzare un antico prodotto tipico del territorio; N2Y4_Startupping: un progetto che intende portare nella scuola media (quindi abbassare ulteriormente l’età) i concetti di startup e auto imprenditorialità; sono già quattro le scuole medie coinvolte; Island of Host: un innovativo servizio on line di vendita e noleggio di servizi internet (hosting, spazio web, database, etc.); Smart Siti:  è una “bottega artigiana” del web, con l’ideazione e realizzazione di siti e portali internet “su misura”, come se fosse un lavoro sartoriale cucito addosso al cliente e alle sue esigenze;
EnJoy Translations, è invece un servizio di traduzione in diverse lingue di qualsiasi genere di contenuto digitale (siti web, blog, social network, etc.); Sun_2_Ronzu: l’attività prevalente è quella di reperire fondi utili all'installazione di fonti di energia rinnovabile sui tetti delle scuole; “Top secret 2”: la seconda startup “riservata” è un’originale piattaforma web destinata ad alimentare in maniera molto particolare e originale il baratto online di oggetti e competenze; MasterProf: servizio e sito dedicato alla “scoperta” e pubblicazione sul web di storie di docenti extra-ordinari, capaci di introdurre nella scuola innovazione e tecniche didattiche alternative; Salentour 4 Fun: un’agenzia viaggi di incoming specializzata sul turismo scolastico, la quale offre agli utenti servizi di ospitalità, guida culturale e accompagnamento al divertimento;
TransitAbile: un nuovo servizio utile a facilitare alcuni aspetti tecnici relativi alla mobilità di portatori di handicap; School H2O: realizzato in collaborazione con alcuni studenti di Trieste, intende introdurre un sistema ecologico nelle scuole per risparmiare acqua, denaro e …il pianeta; Nectarea: introduce un modo totalmente nuovo di concepire, vedere e vendere l’olio extravergine d’oliva di qualità; Landwear: ideazione e realizzazione di t-shirt e capi di abbigliamento con grafiche originali pro territorio; Dieta Med-Italiana: una miriade di iniziative (promozione di alimenti sani, organizzazione di festival, creazione di rete di imprese, etc.) volte a “sfruttare” il riconoscimento Unesco della Dieta Mediterranea per promuovere la buona e sana alimentazione del territorio.
Cari amici, ho da poco, sempre su questo blog, parlato di giovani e di alternanza scuola-lavoro (ecco il link del post: http://www.amicomario.blogspot.it/2015/12/giovani-alternanza-scuola-e-lavoro-un.html), dove ho ribadito la necessità di portare, quanto prima, i giovani a contatto del mondo del lavoro. Prendere atto che la scuola italiana finalmente si è mossa per incentivare i giovani a toccare con mano appena possibile la realtà lavorativa, è senz’altro un fatto positivo. In quest’operazione i giovani pugliesi sono i primi protagonisti, ma certamente con il loro stimolo contageranno molti altri giovani in tutte le regioni italiane!
Io me lo auguro con tutto il cuore!
Grazie, amici a domani.
Mario

Nessun commento: