E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

martedì, marzo 13, 2018

“SARDI NEL MONDO COSTRUTTORI DI PACE”: L’ULTIMA FATICA DI BEPPE MELONI VERRÀ PRESENTATA SABATO 24 MARZO ALLE ORE 18,00 NELLA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI ORISTANO.



Oristano 13 Marzo 2018
Cari amici,
Quelli scritti da Beppe Meloni sono tutti libri ancorati alla realtà del nostro territorio. Sono libri che affondano le proprie radici (come l'albero degli Arborea) nel nostro passato, nella nostra storia. Si, nella “nostra storia” di sardi, che quest’isola l’hanno costruita in passato e continuano ad edificarla oggi. 
Quelli raccontati da Beppe sono personaggi autentici, del passato e del presente, in special modo quelli appartenenti al Giudicato d'Arborea. Beppe li ha radiografati nei minimi dettagli, li ha raccontati con dovizia di particolari, non solo per riportarli a noi, attuale generazione, ma per trasmetterli alle nuove generazioni, per perpetuare la loro conoscenza e il loro insegnamento alle generazioni che verranno. Quelli di Beppe sono autentici “viaggi della memoria”, che, ripercorrendo la storia del nostro territorio, mettono in risalto quanto, tanti uomini di valore hanno fatto per il bene della nostra terra scrivendone la storia.
Su questo blog ho già avuto modo di rendicontare l’immenso lavoro che Beppe ha portato avanti in tanti anni d'impegno culturale, rendicontando come in grande film la storia e l’alto spessore professionale e umano di alti personaggi che hanno fatto la nostra storia. Figure di spessore, del calibro dell’Arcivescovo Canopolo, di Antioco Zucca, Raimondo Bonu, Raimondo Carta Raspi, Carlo Contini, Antonio Garau, Ovidio Addis e Peppetto Pau, solo per citare i più noti. Anche gli avvenimenti storici di Oristano e dintorni sono stati rendicontati in modo autentico. Storia sapientemente ri-letta da Beppe e riportata in chiave giornalistica, riuscendo in questo modo a tramandarla da 'cronista', tracciando indelebilmente gli avvenimenti del nostro passato per la conoscenza futura.
Ora, al termine di un faticoso lavoro, un altro capitolo della nostra storia sta per essere sottoposto a noi lettori: Beppe ha dato alle stampe un uovo libro che presto entrerà in circolazione. L'ultima opera, fresca di stampa, del “decano” dei giornalisti oristanesi è “Sardi nel Mondo, Costruttori di Pace”. Il libro contiene una bella serie di biografie (sono 13) di personaggi, provenienti dal nostro territorio (Oristanese, Montiferru, Guilcer e Mandrolisai), che, svolgendo un lavoro spesso improbo, girando per il mondo in lungo e in largo a disposizione delle Istituzioni pubbliche del nostro Paese o della Comunità Europea, hanno reso un grande servizio alla Comunità onorando la Sardegna.
I protagonisti sono: Giorgio Francesco Mameli, a lungo ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede, Angelo e Francesco Corrias, padre e figlio di Ghilarza, diplomatici di alta classe nell'Italia del Novecento, Monsignor Mario Roberto Cassari, alto prelato ghilarzese, dall'Africa alla Nunziatura Apostolica di Malta, Ettore Sequi, anche lui con origini ghilarzesi, “ambasciatore dal garbo infinito” dall'Afghanistan alla Cina, Bruno Stiglitz, educatore oristanese e ambasciatore di cultura in America Latina per conto dell'UNESCO, Ruggero Corrias da Santiago del Cile a Sarajevo con la Sardegna nel cuore, Gabriele Annis, “oristanese verace” che ha portato in Brasile e in Paraguay una ventata di sardità, Agostino Lionello Chiesa Alciator, diplomatico impegnato e finissimo narratore, Francesco Mugheddu, osservatore internazionale al servizio della pace, Rossella Urru, la cooperante di Samugheo prigioniera in terra algerina, Nicolò Machiavelli, diplomatico scomparso all'inizio della carriera, e Gianni Rosa, giornalista,  una vita a Bruxelles come alto funzionario della Comunità Europea, entrambi cuglieritani.
Significativo (senza bisogno di commenti) anche il titolo che Beppe ha voluto dare al libro: “SARDI NEL MONDO, COSTRUTTORI DI PACE”, ad indicare il ruolo da loro svolto, che li identifica proprio come veri e reali costruttori di pace nel mondo. L’opera, che ha ottenuto il patrocinio della Fondazione di Sardegna, è edita dalla casa editrice Delfino di Sassari, il cui editore, Carlo Delfino, è sempre disponibile ad assecondare le iniziative culturali che contano nella nostra Regione. Il libro sarà presentata al pubblico nell’aula consiliare del Comune di Oristano il prossimo 24 Marzo.
Cari amici, come ha avuto occasione di scrivere Anna Maria Capraro, infaticabile operatrice culturale, riferendosi alle opere di Beppe Meloni, “Sardi nel mondo, Costruttori di Pace” costituisce un nuovo tassello nella certosina ricerca che l'autore compie per poter raccontare fatti e personaggi della terra di Eleonora. “Un ulteriore filo nella tela finissima che Beppe Meloni, in un incessante ripercorrere i sottilissimi fili della vita comunitaria, intesse sull'ordito della grande storia. Al di là dei numeri e delle statistiche, risulta un fatto assolutamente straordinario che un piccolo lembo di terra a bassa densità di popolazione come la provincia di Oristano, abbia dato al mondo tanti Costruttori di Pace”, come definisce questa nuova opera la Capraro.
Amici, credo che saremo in tanti, nel pomeriggio di Sabato 24 Marzo alle ore 18,00 ad assistere all’ufficiale presentazione del nuovo libro di Beppe nell’aula consiliare dell’Amministrazione Comunale di Oristano. Beppe ci aspetta tutti!
A domani.
Mario



Nessun commento: