E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

mercoledì, marzo 21, 2018

ORGOGLIO DI SARDEGNA: L’ISOLA PREMIATA COME LA PIÙ VERDE D’EUROPA DALL’E.F.I., L’EUROPEAN FOREST INSTITUTE, CON L’ATTRIBUZIONE DELL’EUROPEAN FOREST ISLAND AWARD 2018.


Oristano 21 Marzo 2018
Cari amici,
Il recente riconoscimento ricevuto dalla Sardegna dal più grande network europeo per la ricerca forestale, l’E.F.I., ci riempie oltremodo di gande orgoglio. Abbiamo sbaragliato tutti i concorrenti, e alla fine il prestigioso titolo di ''ISOLA FORESTALE D'EUROPA 2018'' è arrivato a casa nostra! 
In realtà i presupposti c’erano tutti. Già nel 2014 l’Isola si era confermata territorio più verde d’Italia, con un patrimonio boschivo superiore a quello di tutte le altre regioni. Nonostante la piaga degli incendi, salvo modeste eccezioni, il nostro patrimonio boschivo, grazie anche al costante rimboschimento, si è confermato di ottimo livello, e forse anche per questo è arrivato il prestigioso riconoscimento.
Dai dati al 2014, rilevati dal Corpo Forestale dello Stato, in nove anni (dal 2005 al 2014) in Italia c’è stato un aumento di ben 600 mila ettari di verde rispetto al 2005. Ebbene, degli oltre 11 milioni di ettari di verde presenti in Italia, ben un milione 250mila sono in Sardegna, con l’Isola posizionata al primo posto per estensione di boschi e foreste, superando le altre regioni “verdi” Toscana e Piemonte.
L’investitura ufficiale della Sardegna come “Isola Forestale d’Europa 2018” è avvenuta Lunedì 19 Marzo a Nuoro, nel corso di una cerimonia svoltasi presso l’Auditorium Giovanni Lilliu dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico. Il prestigioso premio è stato consegnato nelle mani del Governatore Francesco Pigliaru, dal Direttore dell’EFI Marc Palahi, che ha lodato la Sardegna per il grande lavoro svolto nel campo della forestazione. L'European Forest Island Award 2018, il prestigioso riconoscimento del più grande network europeo per la ricerca forestale, è stato dunque conferito alla Sardegna per l'impegno nella salvaguardia delle foreste e la selvicoltura mediterranea e per i consistenti investimenti a favore del patrimonio forestale e della bio-economia delle risorse rinnovabili.
Dopo la consegna fattagli da Marc Palahi, il Presidente Pigliaru ha dichiarato: "È un riconoscimento prestigioso di cui andiamo orgogliosi e che conferma l'impegno della nostra Regione nel portare avanti politiche ambientali efficaci, attente alle esigenze e alla specificità dei territori"; aggiungendo anche: “lavoriamo con determinazione per mantenere, proteggere e valorizzare il nostro patrimonio forestale sia dal punto di vista normativo che operativo, puntando nello stesso tempo a renderlo fonte di ricchezza e benessere. È questa visione sostenibile, che coniuga sviluppo e qualità ambientale, ci permette di gestire molto meglio i problemi, a partire dall'emergenza incendi”.
Presenti alla cerimonia di consegna del premio l'Assessore alla difesa dell'ambiente Donatella Spano, l'Amministratore unico dell'agenzia Forestas, Giuseppe Pulina, il comandante del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna, Gavino Diana, l'Assessore alla Sanità Luigi Arru e altri esponenti istituzionali e universitari.
Intervistata, l’Assessore Donatella Spano ha detto: "La Sardegna ha compiuto un passo fondamentale di tipo normativo. La prima legge forestale regionale, la numero 8 del 2016, ha infatti un indirizzo preciso, quello europeo, sviluppato dal dibattito sulle strategie per le politiche forestali. Si basa sulla gestione sostenibile, sull'attenzione massima ai cambiamenti climatici, sulla ricerca forestale; per capire al meglio le sfide future, risulta centrale la multifunzionalità dei sistemi forestali".
Cari amici, personalmente sono molto orgoglioso di questo straordinario riconoscimento, che attesta inequivocabilmente lo stato di salute della nostra isola, che potrebbe recitare a tutti i livelli (a partire da quello turistico) un ruolo certamente ben diverso e più appagante di quello attuale. La salvaguardia dell’ambiente è base essenziale di ogni futuro sviluppo. Il titolo di Isola Forestale d’Europa ufficializza la nostra eccellente qualità ambientale, e la consegna del prestigioso riconoscimento precede solo di qualche mese un altro evento importante: l’Annual Conference e il Scientific Seminar dell’EFI, in programma ad Alghero nel prossimo Settembre.
Coraggio Sardegna! Da sardo orgoglioso, figlio di questa nobile terra, sono certo che lottando insieme, tutti uniti, possiamo uscire dal triste limbo in cui ci troviamo, con i nostri giovani senza lavoro e i nostri paesi sempre più spopolati!
A domani.
Mario
Sardegma, Chia, bosco e... mare !

Nessun commento: