E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, febbraio 06, 2015

GIOVANI E NUOVE PROFESSIONI: HAI LA PASSIONE PER L’INNOVAZIONE E LA TECNOLOGIA? ALLORA PUOI FARE LO YOU TUBER!



Oristano 6 Febbraio 2015
Cari amici,
che i giovani siano realmente e tristemente privi di lavoro è vero, anzi verissimo! Però, pensare che siano anche privi di fantasia, intelligenza, determinazione e passione per le nuove tecnologie, questo no. In un periodo come quello che stiamo attraversando,  in cui la fame di posti di lavoro ha raggiunto limiti sicuramente poco superabili, solo l’ingegno e la fantasia, sicuramente abbondante nei giovani, può aiutarli a trovare uno sbocco lavorativo. Per chi ha grande passione per la tecnologia, si prospettano buone possibilità di guadagno diventando “Video Maker” per You Tube, in quanto statistiche recenti assicurano che quello dei video è un mercato in piena espansione.
Secondo una stima fatta da “Cisco” (Cisco è una delle aziende leader nella fornitura di apparati di networking. Costituita nel 1984 a San Jose in California, da un gruppo di ricercatori della Stanford University, si è specializzata in particolare nella produzione di router e attualmente da lavoro ad oltre 60.000 persone nel mondo), entro il 2017 i video rappresenteranno quasi il 70% del traffico mondiale della rete. Un mercato gigantesco, questo, con un valore stimato in 37 miliardi di dollari. La crescita del fenomeno “video” è agevolata anche dalle più recenti innovazioni tecnologiche. La diffusione di smartphone, tablet e smart-tv, rendono infatti sempre più semplice la fruizione dei contenuti online. Questo autentico boom di video sulla rete sta generando nuove opportunità professionali e di business, soprattutto per i giovani, che, rispetto a noi, sono una vera e propria “generazione tecnologica”. 

A giocare un ruolo importante in questo particolare ambito è una moderna starup, la “BuzzMyVideos”, fondata e guidata dall’italiana Paola Marinone. Quest’azienda innovativa ha di recente ricevuto 2,5 milioni di dollari dal fondo di Venture Capital, United Ventures. “BuzzMyVideo, cari amici, altro non è che un moderno network internazionale di video maker per YouTube – spiega Paola Marinone – “ai quali vengono offerti servizi e tecnologie per favorire la crescita dell’audience e la monetizzazione dei contenuti prodotti”. “Fino ad ora – prosegue la manager la Community internazionale della startup comprende oltre 5.000 YouTuber, tra i quali 1.000 sono italiani; si contano almeno 3 miliardi di visualizzazioni e oltre 15 milioni di iscritti ai canali dei “Content Creator”. (Il content creator è una nuova figura professionale il cui profilo può essere rapportato alla figura del Redattore elettronico, o, paragonandolo alle professioni più tradizionali, all'Autore, allo Scrittore, allo Sceneggiatore, e al Redattore editoriale).  
Ma, direte Voi, chi è esattamente lo YouTuber ? Quali le sue principali caratteristiche? In linea di massima è un soggetto abbastanza giovane, può essere sia un teen ager o al massimo un 30enne. Uno You Tuber di successo, precisa la fondatrice di BuzzMyVideo, “è un soggetto volitivo, tecnologicamente preparato, che prima di altri ha intuito le opportunità che la rivoluzione tecnologica digitale sta generando nel mondo dei contenuti e che può generare delle vere e proprie Media Company con mezzi abbastanza limitati, esclusa la propria creatività”.
A tutt’oggi i casi verificabili di grande successo da loro ottenuti sono tanti e impressionanti. Il più importane YouTuber del mondo, il commentatore di video games svedese PewDiePie, ha oltre 32 milioni di iscritti al suo canale YouTube e a soli 25 anni può già vantare guadagni milionari attraverso la raccolta pubblicitaria, gli accordi commerciali con i principali brand del settore e il merchandising, sempre più diffuso nel mondo.  “Il gaming - sottolinea Paola Marinone - non è il solo settore in cui i video online stanno facendo breccia nell’audience. Molto popolari sono anche le video-tutorial sul food e sul fitness, l’entertainment divertente e, nell’universo femminile, i video dedicati al beauty e al fashion”.
E l’Italia, come si pone rispetto al resto del mondo? Anche da noi il fenomeno è in forte crescita. “YouTuber dell’entertainment come Federico Clapis, The Jackal e The Pills -  racconta la Ceo di BuzzMyVideos - stanno avendo un grande riscontro e si sono già imposti all’attenzione dei grandi media nazionali. Nell’ambito delle video-tutorial dedicate al fitness sta andando molto bene p4pItalia”. Le regole d’oro per avere successo sono poche, spiega la Marinone. “Si può dire che i video non devono essere lunghi, idealmente 5 minuti, al massimo 10 minuti. E’ molto importante anche un supporto tecnico come quello che offriamo noi per far crescere la visibilità e la generazione di ricavi ma ovviamente alla base di tutto c’è la creatività dei Content Creator e la loro capacità di capire i gusti dell’audience”.
Cari amici, quelle appena indicate sono professioni moderne per giovani moderni! Spesso la nostra generazione resta senza parole nello scoprire professioni così nuove e ai nostri tempi così inusuali, ma tant’è! L’importante è che ognuno sia figlio del suo tempo e riesca cavalcare il destriero che lo accompagna nel suo percorso. Per la nostra generazione c’era il cavallo e le prime automobili, la radio e, per anni, la TV in bianco e nero, i telefoni bianchi e i viaggi con i treni a vapore. Per i giovani di oggi c’è tutt’altro mondo, con la speranza che il progresso, se da un lato avanza senza rispetto, non distrugga quello che le generazioni precedenti hanno con fatica costruito.
A domani.
Mario 

Nessun commento: