E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

venerdì, novembre 07, 2014

LA "CUNFRARIA DE IS PINNAS E ARTISTAS" HA VARATO LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO "CITTA' DI ORISTANO". IERI LE PREMIAZIONI.



Oristano 7 Novembre 2014
Cari amici,
ho potuto constatare con piacere, ieri sera, i sintomi di un piacevole  “fermento culturale” , che, anche ad Oristano, ha ripreso a sbocciare. La partecipazione numerosa di pubblico alla 1^ edizione del premio letterario internazionale “Città di Oristano”, fa presupporre che anche la nostra città abbia ripreso a percorrere quei piacevoli sentieri culturali, in passato ben più presenti. 
Il merito di questo “risveglio” è, fuori da ogni dubbio, da attribuire alla nascita, tempo fa, di una interessante Associazione culturale che ha preso il nome di “Cunfraria de is Pinnas e Artistas”,  ideata, e caparbiamente portata avanti da Marco Porcu, giornalista e scrittore, personaggio ben noto nel mondo culturale oristanese per i suoi numerosi scritti.
L’Associazione “Cunfraria de is Pinnas e Artistas”, cari amici, è nata soprattutto per colmare quel  “vuoto culturale” che Oristano da tempo presentava. La storia della nostra città ci dice che Oristano in passato è stata terra di letterati, pensatori, saggisti, narratori, storici, giuristi, scienziati, pittori, scultori, ceramisti, orafi, e quant’altro, annoverando personaggi famosi che, con i loro studi e ricerche, hanno contribuito ad arricchire la storia della nostra terra, orgogliosa del suo passato giudicale. La nuova associazione culturale  ha inserito, tra i suoi principali obiettivi, quello di radiografare a fondo diversi personaggi storici Tharrensi, Giudicali, e anche moderni, che hanno contribuito a dare gloria e fama “agli altri”, più che a se stessi; personaggi rimasti oscurati, in ombra,  sconosciuti ai più, ma che invece, in assoluto anonimato, hanno contribuito a dare lustro ai grandi personaggi, che hanno potuto così brillare, in virtù della loro importante opera di sostegno.
Altro scopo del nuovo sodalizio, ugualmente importante, sarà quello teso a valorizzare nel territorio l’arte pittorica, scultorea, l’artigianato artistico della ceramica, dell’ossidiana, del ferro, del legno, del cucito, del ricamo, dell'oreficeria, della cucina ancestrale; senza trascurare la musica etnica e classica, nonché riproporre ai giovani i vecchi mestieri dei “picapedras”, “lattonaius”, "ferreris", "liuttaius", "sabatteris", "bottaius", “maistus ‘e linna”, "maistus 'e pannus". La sfida, cari amici è ardua ma verrà portata avanti dall’Associazione con decisione e caparbietà!
Gli attuali Organi Direttivi dell’associazione annoverano personaggi di spicco, ben noti nel mondo della cultura oristanese: MARCO PORCU Presidente, ANDREA VIGILANTE Vice Presidente Vicario. ELISEO LILLIU Vice Presidente, GIAN PIERO PINNA Segretario. Gli altri componenti la direzione dell’associazione vedono GIANFRANCO ATZORI Presidente del Collegio dei Probiviri, LUIGI ROSELLI Sindaco, ANDREINA FRALLEONE Sindaco, DOMENICO CUGUSI   Presidente del Collegio Sindacale, ELIA SANNA Consigliere, ITALO ORTU Consigliere.

La prima iniziativa pubblica dell’associazione è stata quella di bandire il 1° Premio Letterario Internazionale “ CITTA’ DI ORISTANO”, aperto a tutti, senza distinzione alcuna. Il premio è stato ripartito in tre Sezioni: Poesia, Prosa e Cucina. Per ciascuna sezione tre premi da assegnare: al 1° 2° e 3° classificato. La competizione, la cui scadenza di partecipazione era fissata al 30 Giugno scorso, ha visto cimentarsi un bel numero di  “artisti” (c’ero anch’io per la sezione Prosa) e si è conclusa ieri sera. Il “Gran Galà” di questa 1^ edizione si è svolto presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico, ospitato dal Dirigente Scolastico Prof. Roselli. Presenti alla consegna dei premi: per il Comune di Oristano l’Assessore alla Cultura Emilio Naitza e per la Provincia l’Assessore alla Cultura Serafino Corrias.
Dopo l’apertura del Galà da parte di Marco Porcu, che ha ringraziato tutti per il brillante avvio delle iniziative dell’associazione, i saluti di rito dei due assessori, del Dirigente Scolastico Roselli, di Domenico Cugusi e di Cicci Vanacore, moderatore della serata. Grande la felicità dei premiati: Erasmo Abate, Francesco Mura e Helmut Stumpass per la sezione cucina, Costantina Frau, Maria Murgianu e Rita Sanna per la sezione prosa e Emilio Matta, Maria Campanelli e Giorgio Cadeddu per la sezione poesia. Assegnati anche dei premi speciali a Pino Porcu (per la poesia di Marco) e alle associazioni Santa Croce e Poetica Silanese.
Il pubblico ha applaudito a lungo, man mano che i premiati si avvicendavano al podio. Marco Porcu, chiudendo la manifestazione ha auspicato che questa prima edizione possa essere la prima di una lunga serie, stimolando in particolare la partecipazione dei giovani, per riportare Oristano al ruolo di protagonista, come in passato, in campo socio-culturale. Marco ha anche affermato che il lavoro della “Cunfraria” proseguirà con slancio e determinazione, partendo proprio dalla valorizzazione dei personaggi oristanesi che, in passato, in silenzio e con grande umiltà, contribuirono a far realizzare “ai potenti dell’epoca” grandi opere, lavorando in silenzio ed umiltà.












Cari amici, credo di scorgere finalmente ad Oristano il risveglio da quel lungo sonno culturale, durato troppo a lungo. Creare, come ha fatto Marco Porcu, un gruppo coeso, capace di portare avanti buone iniziative culturali, è senz’altro degno di nota, soprattutto se saprà coinvolgere in quest’operazione molti giovani preparati, che potranno dare linfa nuova all’associazione, per il futuro. Spesso basta poco per risvegliare iniziative che, magari dentro di noi sono già latenti, ma che per uscire hanno bisogno di una scossa!
Allora dico ancora grazie a Marco, per questa Sua intuizione, con la speranza che quella appena portata avanti, per Oristano sia la “scossa” giusta, per un risveglio culturale da lungo atteso!
Ciao a tutti.
Mario


Nessun commento: