E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

sabato, gennaio 07, 2017

INSALATA DI FINOCCHI, MELE E NOCI: DOPO LE GRANDI ABBUFFATE, UN PO DI LEGGEREZZA…



Oristano 7 Gennaio 2017
Cari amici,
Anche l'Epifania è passata! Nonostante tutto (crisi compresa), anche in questo fine anno tra Natale, Capodanno e la compagnia dei Re Magi, non ci siamo certo risparmiati, quanto ad abbuffate! Ora, col senno di poi, un po' tutti cerchiamo di porre rimedio al gonfiore ed ai chili in più, tentando di ritrovare un minimo di leggerezza. Ecco, allora, il consiglio-tampone: un piccolo e leggero ‘pasto’ sostitutivo, che potrebbe diventare dopo i giorni delle pantagrueliche mangiate un piatto unico: una bella e fresca insalata di finocchi e mele.
I due ingredienti già di per se la dicono lunga sulle loro proprietà: il finocchio è ricco di sali minerali e vitamine, soprattutto del gruppo B e di provitamina A; è, inoltre, un vegetale con buone proprietà digestive, ottimo e versatile, sia consumato crudo che cotto; le mele, come mi è capitato di scrivere altre volte su questo blog sono ugualmente salutari, tanto da essere considerate in grado di “togliere il medico di torno! A questi due vegetali ‘freschi’, volendo potremmo aggiungere della frutta secca, come noci, nocciole o pinoli, che riescono, insieme, a creare un ottimo pasto sostitutivo del solito, consueto e abusato, pane, pasta e carne.
La semplice ricetta che riporto oggi (consigliata da © Il Cucchiaio d'Argento), è un’insalata di finocchi e mele leggera e preziosa: infatti, grazie alla presenza delle noci e delle mele fornisce al nostro corpo dei nutrienti nobili, fibre e zuccheri naturali; è anche un‘insalata facile da preparare, che diventa un piatto unico gradevole e originale con la semplice aggiunta (volendo) del formaggio quartirolo, oppure di altro formaggio dolce (come il nostro dolce sardo di Arborea), per noi più facilmente a portata di mano. Ecco dunque per Voi questa bella ricetta.
La ricetta è di facile preparazione e richiede, come tempo, circa una decina di minuti di lavoro.
PER 4 PORZIONI, ECCO GLI INGREDIENTI:
2 finocchi medi, 1 mela rossa biologica, 3 cucchiai di gherigli di noci, 2 cucchiai di uvetta, aceto balsamico, sale e olio q.b., 150 g circa di formaggio dolce.
COME PREPARARE LA RICETTA
Mettere in ammollo in acqua tiepida l'uvetta e tritare grossolanamente i gherigli di noci; dividere poi i finocchi in quarti (o anche in ottavi), eliminando le foglie esterne più grosse (conservando la parte verde che servirà come decorazione). Sciacquare il tutto sotto l'acqua corrente, lavando poi con cura anche la mela. Tagliare i finocchi a fettine sottili nel senso della lunghezza, e così anche la mela, mantenendo però la buccia.
In una ciotolina ora mescolate l'olio, il sale e l'aceto balsamico emulsionando con una forchetta. A questo punto in un capiente recipiente mettete i finocchi e le mele affettate, aggiungete l'uvetta scolata e le noci e condite con l'emulsione di olio e aceto, mescolando con delicatezza. Assaggiate e aggiustate di sale se occorre, cospargendo infine la superficie del composto con il formaggio dolce sbriciolato. Siete pronti per servire a tavola, decorando i piatti con il verde del finocchio.
Cari amici, il piatto è davvero delicato e di facile digestione, e, se proprio siete oltremodo sfiziosi, potete variare qualche componente: si può aggiungere del sedano (la parte interna morbida), delle fette di pera, oppure aggiungere o sostituire anche la frutta secca (nocciole o pinoli).
Poiché ogni pasto, seppur leggero, va accompagnato con un bicchiere di vino, in questo caso personalmente consiglio un vermentino, come un Angedras di Mancini, oppure un Karmis di Contini, sapidi e davvero buoni. Buon appetito!
A domani.
Mario

Nessun commento: