E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

domenica, febbraio 05, 2017

GLI EXTRATERRESTRI: SIAMO SICURI CHE GLI ALIENI NON SONO GIÀ TRA DI NOI? C’È CHI DICE CHE A BREVE L’ARCANO SARÀ SVELATO…



Oristano 5 Febbraio 2017
Cari amici,
Claudio Ricci, consigliere della Regione Umbria, ha di recente dichiarato su un post Facebook: “A breve un contatto con gli Ufo”, aggiungendo: “Nel 2017-2020 l’annuncio dei Governi". Claudio Ricci non è un visionario qualunque: è un ingegnere stimato (nel settore trasporti), oltre che un attivo e serio politico (già candidato alla presidenza della Regione nel 2015 ed ex sindaco di Assisi). La sua affermazione dunque appare seria, fatta su basi concrete, anche se molti quanto sistiene può apparire sconvolgente.
"Esistono oltre un milione di rapporti nel mondo su avvistamenti di Ufo: di questi 200.000 sono molto attendibili”, sostiene l’ingegnere che continua dicendo: "mi sono solo limitato a dare dati di pubblica conoscenza ed ognuno poi è libero di interpretare queste situazioni nel modo che ritiene più adeguato". "Scientificamente - ha aggiunto - si è cominciato a prendere atto di questo fenomeno, con fonti istituzionali, militari e governative che oggi affrontano il problema e quindi non si può più far finta che il tema sia inseribile nelle stranezze di qualche appassionato di settore".
Anche Pier Giorgio Caria, documentarista ed ufologo sostiene che "C'è un continuo, graduale avvicinamento da parte di questa aviazione esterna (riferimento ai mezzi volanti utilizzati dagli extra terrestri); nell'arco di una ventina d'anni, c'è stato un sensibile aumento del materiale visivo: ciò è dovuto certamente alle nuove tecnologie di ripresa e al web, ma anche ad una maggiore intensità della manifestazione. È in corso un processo che, secondo me, sta portando ad un possibile contatto con l'umanità". Insomma dopo lunghi anni di ipotesi, teorie e ricerche, pare siamo arrivati a concludere che il momento ufficiale del ‘contatto’ sia ormai vicino.
Il problema delle possibili altre vite nell'universo, cari amici, in effetti è sul tappeto da molto tempo; è nella convinzione di alcuni che gli extraterrestri sarebbero giunti sulla terra addirittura durante il periodo della civiltà egizia, se si dà credito a certe rappresentazioni presenti nelle tombe dei faraoni che assomigliano tanto ad un’astronave; una teoria quest'ultima che ha fatto addirittura ipotizzare che la colonizzazione della terra possa essere avvenuta proprio da parte di extra terrestri provenienti da altri pianeti. Il problema, insomma, non è proprio da sottovalutare, in quanto considerato l’alto numero di persone che hanno potuto osservare fenomeni così inusuali, non possono essere tutte considerate "visionarie"! Insomma, a prescindere dalle bufale, purtroppo sempre presenti, molti filmati che ritraggono astronavi aliene sono ritenuti abbastanza credibili, considerata la serietà delle persone che hanno raccolto il materiale.
Pier Giorgio Caria, prima citato, ha prodotto e conserva (esibendola a richiesta) una corposa documentazione su numerose vicende di sbarco di extraterrestri sulla terra. Una dei documenti più straordinari è quello che vede coinvolti nel fenomeno di "incontri ravvicinati" un centinaio di nostri connazionali (i fatti documentati sono accaduti tra il 1956 e il 1978); è il famoso Caso Amicizia, ritenuto uno degli episodi di contatto di massa fra i più incredibili mai avvenuti al mondo. Un gruppo di Alieni, tanto simili a noi da risultare quasi indistinguibili, avrebbe rivelato ad un circolo ristretto di uomini e donne di diversa estrazione sociale e culturale la loro origine non terrestre, condividendo esperienze e conoscenze. Alcuni dei testimoni oculari di quella sorprendente vicenda conservano ancora foto, filmati e ricordi di quegli anni.
Credo che essere scettici, in casi come questi, sia la norma, anche se molte serie testimonianze sembrano sgombrare molti dubbi, portando, seppure con difficoltà, a convincerci che gli extraterrestri non solo esistono ma sono già tra di noi! Anche il vaticano, sicuramente struttura poco incline ad avallare la presenza di extra terrestri, ha indirettamente dato conferma della loro esistenza. Padre Corrado Balducci, un Monsignore che operava in passato nelle strutture vaticane, ebbe a dire che la Chiesa, attraverso i suoi Nunzi operanti nelle ambasciate di molti Paesi, ricevette molte notizie sullo sbarco di extraterrestri e sui loro contatti con esseri umani, avvenuti in diversi Nazioni, come il Messico, il Cile e il Venezuela.
Monsignor Balducci ebbe modo di riferire che Egli faceva parte di una Commissione vaticana incaricata di studiare il fenomeno degli incontri alieni, e di conseguenza studiare anche come trattare un possibile incontro, nel caso di un contatto extraterrestre. Balducci stilò un’analisi sul materiale che risultava disponibile da parte della Chiesa, sottolineando che gli incontri extraterrestri “NON sono di origine demoniaca, non sono causa di compromissione psicologica, non sono per il possesso da parte di entità, ma questi incontri meritano di essere studiati con attenzione”. Monsignor Balducci oggi non è più in vita, ma il suo lavoro in vaticano è proseguito da altri, i quali continuano a seguire con grande attenzione il fenomeno.
Cari amici, anche per me il fenomeno UFO non è un semplice mito, ma ha serie possibilità di esistenza; nell’immenso universo è molto probabile che esistano altre forme di vita! Perché la terra dovrebbe essere l’unico pianeta ad essere abitato da esseri intelligenti e razionali? Come noi siamo stati in grado con le nostre “astronavi” di raggiungere prima la Luna e poi Marte, altre menti evolute, magari molto più delle nostre, possono essere in grado di navigare per l’universo, utilizzando tecnologie e forze a noi ancora sconosciute. Credo che nessuno abbia mai affermato o sostenuto che Dio nell'universo creò la vita solamente sulla terra…
Chissà che la nostra salvezza di terrestri e quella del nostro tormentato pianeta terra, non arriverà proprio dallo spazio: ad opera di quegli 'alieni' di cui tutti oggi abbiamo tanta paura...
A domani.
Mario



Nessun commento: