E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

domenica, marzo 24, 2013

FIOCCO ROSA E FIOCCO CELESTE, VENERDI’ 22 MARZO NEL NOSTRO CLUB, PER L’INGRESSO DI DUE NUOVI SOCI. POTENZIAMO NEL MODO MIGLIORE IL NOSTRO SERVIZIO.

Oristano 24 Marzo 2013,
Cari amici,

come nelle famiglie l’arrivo dei figli è salutato con grande gioia, anche l’ingresso di nuovi soci in una struttura associativa crea il medesimo entusiasmo gioioso. L’aggiunta di altri componenti in grado di rafforzare e proseguire il fine dell’associazione, può essere paragonato proprio a quello della nascita dei figli che, come nuova linfa vitale, fanno crescere e sviluppare la famiglia.

Il mitico rotariano Chesley R. Perry, Segretario Generale del Rotary International dal 1910 al 1942 e definito da P. Harris “il costruttore” del Rotary, sosteneva con forza che “Aumentando  il  numero  di  coloro    che accettano e praticano  l’ideale del “Service” possiamo tentare di migliorare la vita, nelle varie  comunità, sia a  livello personale che collettivo, marciando con i tempi.”
Anche quest’anno cercheremo di rinnovare il nostro club apportando forze fresche e nuove. Il nostro impegno deve continuare e proseguire nel servizio alla città ed al territorio, iniziato ben 45 anni fa. Essere rotariani è un grande orgoglio e noi, da parte nostra, cercheremo di fare sempre, al meglio, la nostra parte. Ero presentatore di uno dei due nuovi soci l’altra sera. Prima di leggere il curriculum della nuova socia ho voluto fare con i presenti una breve riflessione proprio sulla necessità del rinnovamento e sulla necessità di coinvolgere, subito, i nuovi soci nel club. Essi debbono essere prontamente inseriti e resi partecipi  delle iniziative non solo del club ma anche dell’intera associazione. Ho anche ricordato a tutti i presenti che il Rotary celebra ogni anno il 22 marzo come “GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA”. I club di tutto il mondo si uniscono alla comunità globale per riaffermare l’impegno del Rotary per migliorare l’accesso all’acqua sicura, alle strutture igienico sanitarie e all’igiene. In piena sintonia con l’ONU che ha dichiarato il 2013 come “Anno Internazionale della Cooperazione Idrica”, nell’intento di sensibilizzare tutti per il miglioramento dell’accesso alle fonti idriche, della maggiore disponibilità di acqua pulita in tutto il pianeta e del miglioramento dell’igiene. Come ultima notizia, che certamente rafforza la pubblica immagine del Rotary e ne garantisce l’autentica vocazione al servizio, ho dato anche ai presenti la notizia che il nuovo Papa, S.S. Francesco I, quando era ancora J. Mario Bergoglio, cardinale arcivescovo di Buenos Aires, accettò fin dal 1999 di entrare come“socio onorario” del Rotary club di Buenos Aires. Credo che sia il primo Papa rotariano della storia!
Un caro saluto di benvenuto, quindi, ai due nuovi soci Antonella Congiu, dottore commercialista e revisore contabile e Maurizio Picciau, medico radiologo. Sono certo che si inseriranno subito nel club e verranno quanto prima coinvolti per apportare il loro contributo.

Ecco alcune immagini della bella serata.

Grazie dell’attenzione

Mario







Nessun commento: